Scoprire come estinguere un piccolo prestito NoiPA vuol dire risolvere una serie di passaggi che ti consentono di chiudere un indebitamento rispettando le regole imposte dal contratto.

In alcuni casi può essere utile estinguere il piccolo prestito NoiPA in anticipo rispetto alla data predefinita dal contratto stipulato tra il dipendente della pubblica amministrazione e lo Stato. Infatti, questi sono i protagonisti in campo.

Il piccolo prestito NoiPA consiste in un finanziamento per i dipendenti pubblici. Si tratta di un prestito a tasso agevolato che può essere richiesto da chi presta servizio in una delle tante aree della PA attraverso il sistema informativo NoiPA.

Stiamo parlando – delineando l’acronimo – del Nuovo Orientamento Informatico della Pubblica Amministrazione, un sistema utilizzato per la gestione delle retribuzioni e delle prestazioni previdenziali e assistenziali dei dipendenti pubblici. Detto questo, una volta chiesto un prestito a questo istituto, è possibile chiudere questa linea di credito?

Estinzione del piccolo prestito nei tempi

Questo finanziamento si caratterizza per importi minimi e tempi ridotti per l’ammortamento. Stiamo parlando di un minimo di 500 e un tetto di 5.000 euro, e una durata massima di 60 mesi.

Il primo modo per estinguere il piccolo prestito NoiPA è quello di rispettare le modalità di pagamento previste dal contratto con la banca o la finanziaria che ha erogato il prestito. Si pagano le rate mensili, che includono sia il rimborso del capitale che gli interessi maturati, e al termine del tempo definito si chiude il finanziamento nei tempi stabiliti.

Ma come faccio a sapere quanto manca all’estinzione? E quanto devo pagare ancora?

Puoi visualizzare quante rate ti mancano per estinguere il piccolo prestito NoiPA in autonomia, basta accedere al sistema centrale utilizzando le tue credenziali d’accesso. Poi vai nella sezione dedicata ai Servizi e poi in Prestiti e finanziamenti. Nell’area dedicata hai tutte le informazioni, compresa la data di scadenza della cessione del quinto.

Da leggere: cessione del quinto in caso di morte, cosa fare?

Estinzione anticipata del prestito NoiPA

Come spesso accade, anche in questo caso è possibile estinguere in anticipo il prestito.

Questa pratica è comune nel momento in cui non hai più bisogno di dilazionare il pagamento e hai un capèitale tale che ti consente di chiudere anticipatamente questa pratica. In che modo si può procedere a questo passaggio?

Le istruzioni sono presenti proprio sul sito NoiPA che sottolinea un punto: questo tipo di finanziamento fa sempre capo all’INPS, che preleva la rata della cessione del quinto attraverso il meccanismo NoiPA. Cosa significa questo?

Qualora il dipendente desideri estinguere in via anticipata il contratto di piccolo prestito, occorrerà rivolgersi direttamente ad INPS (…) e, attraverso l’apposita funzionalità (…), effettuare la richiesta di estinzione del debito.

In sintesi, bisogna accedere al portale in questione e richiedere l’estinzione anticipata direttamente online. In questo modo è possibile liberarsi in anticipo delle rate che si pagano per rimborsare capitale e interessi.

Calcola che in alcuni casi è possibile rinnovare le condizioni del finanziamento, puoi tentare questa strada in corso di ammortamento dopo aver pagato almeno 5 rate mensili per anno di restituzione del dovuto.

Quando conviene estinguere il debito?

Il tema dell’anticipo delle rate del prestito, a prescindere che sia NoiPA o meno, è sempre molto delicato.

Motivo? In alcuni casi conviene continuare a pagare per evitare di pagare penali e spese di istruttoria che comunque devono essere previste dal contratto. Prima di estinguere un prestito è importante valutare costi e vantaggi dell’operazione, in molti casi si applicano dei costi per il mancato guadagno degli interessi.

Conviene anticipare il pagamento del debito quando si è all’inizio e ci sono ancora molti interessi da versare. Ma, come sottolineato, dei meccanismi di tutela impongono il versamento di penali per far fronte al mancato guadagno.

Quindi, l’estinzione anticipata di un prestito può essere conveniente in alcuni casi ma non sempre. Prima di procedere bisogna sempre leggere il contratto e il modulo SECCI per verificare tutti i passaggi di queste procedure.

Da leggere: libretti di risparmio al portatore, di cosa si tratta

Chiedi una consulenza per il tuo prestito

Quindi, ci sono due modi per estinguere un piccolo prestito NoiPA: lo paghi normalmente o lo anticipi, facendo sempre attenzione alla possibile convenienza dell’operazione. Come fare ad avere tutte le informazioni utili per capire se e come ottenere questo finanziamento? E come si procede, infine, con un eventuale anticipo? Ti seguiamo noi.